Un passo avanti per un circo nuovo

Dopo anni di silenzio in Parlamento arriva finalmente una notizia positiva peri protagonisti senza voce dei circhi: gli animali.
Come già succede in più di 50 Paesi nel mondo, anche in Italia lo sfruttamento di leoni, tigri e altre specie animali sarà vietato, grazie all’ok  definitivo per la legge delega di riordino del settore dello Spettacolo, che è stata approvata con 265 voti, 13 i no. La nuova legge prevede il graduale superamento della presenza degli animali nei circhi e nelle attività dello spettacolo viaggiante.

Il progetto è giunto alla Camera, ma sono stati respinti tutti i tentativi di definire una data certa di applicazione della legge,
ciò comporta il rischio che si verifichino equivoci e che all’atto pratico, nel frattempo, gli animali vengano ancora sfruttati.
Sicuramente la nuova legge è un passo avanti nella battaglia dei diritti degli animali ma non una certezza attuale di interruzione del loro lavoro nei circhi,
è quindi urgente un decreto legislativo che il Ministro Franceschini, o il suo successore, dovranno disporre senza altre proroghe.

 

Related Posts

Leave A Reply

18 − 3 =